24 Giugno 2015

Lo sterco diventa energia: elettrica, termica e creativa

L’azienda agricola di Castelbosco, in provincia di Piacenza, è dedicata alla produzione di latte in particolare per il Grana Padano e ospita 2.500 bovini di razza selezionata che producono ogni giorno 300 quintali circa di latte e 1.000 di sterco. Una quantità di materiale organico la cui gestione Gianantonio Locatelli, che dell’azienda è proprietario, ha trasformato in un progetto industriale avveniristico, con il supporto tecnologico di AB per quanto riguarda la cogenerazione da biogas, oltre che ecologico e culturale, con la recente inaugurazione del “Museo della Merda”. Nelle sale del castello il Museo ospita anche alcune opere della collezione privata di Gianantonio Locatelli che saranno allestite a rotazione, ennesimo richiamo alle idee di metamorfosi e ciclicità proprie della sua visione aziendale e culturale. Opere che, non solo metaforicamente, sono connesse al “riciclo” e in parte anche all’agricoltura, all’allevamento, alla lavorazione dello sterco e alla produzione energetica. Sia AB che Locatelli sanno bene che l’idea di riutilizzo è sempre stata connaturata con il mondo agricolo: in questo caso il letame si trasforma in altro e produce innovazione. Lo sterco in questo caso diventa energia termica ed elettrica con AB e culturale con il “Museo della Merda”. Il video tour del museo è disponibile al link sottostante oppure su www.biogaschannel.com

Biogas Channel