27 Giugno 2017

A Roma BNL punta sulla trigenerazione per ridurre i consumi energetici del 40%.

BNL, BNP Paribas Group, è uno dei maggiori Gruppi bancari in Italia. La sede principale di BNL a Roma ha scelto la cogenerazione ad alto rendimento per abbattere i costi di esercizio. Il sito, che costituisce il 16% dei consumi energetici dell’intera azienda, dal 2014 si è dotato di un impianto di trigenerazione da 2 MW garantendo un utilizzo del vettore termico su tutto l’anno. Con una disponibilità media del 98%, l’impianto ha garantito a BNL una riduzione del 40% del costo unitario dell’energia e un risparmio di circa 100t di CO2 all’anno. Questo progetto si inserisce in un’iniziativa che prevede l’utilizzo di energie rinnovabili all’interno dell’azienda. L’energia termica viene utilizzata costantemente: per riscaldare gli ambienti durante l’inverno e per il raffrescamento in estate. Durante le mezze stagioni, la presenza dell’assorbitore permette a BNL di avere la giusta temperatura nel centro dati ottenendo una riduzione del costo energetico unitario del 40% e di evitare l’immissione nell’ambiente di circa 100 tonnellate all’anno di CO2.

Guarda il video su Cogeneration Channel!