SOLUZIONI CHE SPAZIANO DALLE PICCOLE TAGLIE FINO A 1. 500KW

Un impianto a biogas è composto principalmente da due parti: la parte di digestione anaerobica, dove avviene l’effettiva produzione del biogas e la parte di trasformazione del biogas in energia, ovvero l’impianto di cogenerazione. I digestori hanno un ruolo chiave nella fase iniziale del processo di produzione del biogas, ma è dalla qualità e dalle soluzioni tecnologiche che caratterizzano il gruppo di cogenerazione che dipendono il rendimento energetico e la performance economica complessiva dell’impianto. AB propone soluzioni e tecnologie studiate appositamente per la valorizzazione energetica del biogas, assicurando le più elevate prestazioni in un contesto di assoluta affidabilità. Tutte le soluzioni AB per il biogas confermano le caratteristiche che hanno fatto di ECOMAX® un prodotto industriale altamente performante e capace di assicurare i molteplici vantaggi del biogas: nessuna concessione edilizia, grande flessibilità e rilocabilità, tempi rapidi di installazione e di avviamento, semplicità di interconnessione con sistemi impiantistici a biogas o con altra alimentazione già esistenti.
Questi risultati sono frutto di un continuo impegno in ricerca e sviluppo, nonché di una comprovata efficienza del servizio di manutenzione offerto ai clienti-partner. Il tutto per esaltare i vantaggi degli impianti biogas.

Le linee AB dedicate al biogas sono il riferimento per ogni impresa che vuole cogliere i vantaggi della cogenerazione alimentata da gas prodotto da scarti agricoli, agroindustriali, reflui zootecnici o acque reflue grazie ad una gamma modulare che spazia da impianti di piccolissima  taglia, ECOMAX® Linea Rossa, a quelli di piccola taglia, ECOMAX® Biogas, fino ad arrivare ai 1.500 kW con la nuova Linea ECOMAX NEXT® Biogas. Con la Linea ECOMAX® Landfill, invece, AB propone le soluzioni tecnologiche ottimali per trasformare lo stoccaggio controllato dei rifiuti in una vantaggiosa opportunità per creare energia.