Upgrading e liquefazione del biometano

  • Home
  • Upgrading e liquefazione del biometano

Energia sostenibile, rinnovabile e programmabile

Il biometano è una fonte di energia rinnovabile e programmabile, ottenuta sottoponendo il biogas a un processo di upgrading e portando la concentrazione di metano CH₄ a superare il 97%.

Il biometano permette di avvicinarsi agli obiettivi di riduzione delle emissioni e di decarbonizzazione dei trasporti a costi accessibili, sfruttando le reti gas esistenti e promuovendo un modello economico fondato su sostenibilità e circolarità nell’utilizzo delle risorse.

Come funziona l’upgrading e la liquefazione del biometano

Il biometano si ottiene da diverse materie prime: biomasse agricole (sottoprodotti, scarti agricoli e deiezioni animali), agroindustriali (scarti della lavorazione della filiera alimentare) e dalla frazione organica dei rifiuti solido urbani (FORSU).

L’upgrading è un trattamento complesso, che si compone di diverse fasi: uno step di pretrattamento precede la lavorazione vera e propria che si divide in purificazione e separazione del metano dall’anidride carbonica.

01

Sostenibilità

Vantaggi

Essendo prodotta da biomasse agricole, scarti agroindustriali e rifiuti organici, il biometano può essere considerato a tutti gli effetti una fonte rinnovabile e sostenibile: oltre a ridurre le emissioni in atmosfera, è carbon neutral, cioè compensa totalmente le emissioni prodotte, in quanto restituisce sostanza organica al terreno.

02

Flessibilità

Vantaggi

Il biometano si adatta in modo flessibile a molteplici utilizzi, dalla produzione di energia alla generazione distribuita e al carburante per il settore dei trasporti. È del tutto assimilabile al gas naturale e può pertanto sfruttare le infrastrutture esistenti di trasporto e stoccaggio.

03

Circolarità

Vantaggi

Nel settore agricolo, il biometano può contribuire a ridurre in modo significativo i costi di produzione e aumentare allo stesso tempo la competitività. Il digestato (ciò che rimane dopo il processo di digestione anaerobica delle matrici agricole) può infatti essere utilizzato come fertilizzante naturale, in grado di aumentare la capacità del suolo di assorbire e immagazzinare carbonio.

Utilizzare biometano è una scelta strategica che contribuisce al raggiungimento degli obiettivi di sviluppo sostenibile.

In Italia il biometano è una fonte energetica che può contribuire fino a circa il 15% della domanda di gas al 2030 e sostenere la produzione di gas su territorio nazionale.

Il DM 2 marzo 2018 ha inoltre confermato il ruolo del GSE ai fini dell’applicazione del decreto e in particolare in relazione alle procedure di rilascio della qualifica e per la determinazione e riconoscimento degli incentivi ai produttori di biometano. 

Prodotti

BIOCH4NGE®

Customer Service CenterI numeri utili per l’assistenza tecnica
Presenza globaleLa presenza di AB nel mondo

AB Holding S.p.a.

Via Caduti del Lavoro, 13
25034 Orzinuovi (BS)
T. +39 030 99 42 411
info@gruppoab.com

Seguici su
  • Corporate
  • AB Stories
  • Soluzioni
  • Prodotti
  • Service
  • Innovazione
  • Carriere

Copyright 2021 AB HOLDING SPA - P.IVA 02243290984 - REA 433585 - Reg. imp. BS02243290984 - Cap. sociale 6.000.000 i.v.

Prenota una consulenza gratuita online
1