BIOGAS E BIOMETANO: UN’ENERGIA SOSTENIBILE, PROGRAMMABILE, EFFICIENTE E REDDITIZIA

Il biometano è una fonte di energia rinnovabile programmabile che si ottiene sottoponendo il biogas ad un processo di upgrading (pretrattamento, purificazione e separazione del metano dall’anidride carbonica) portando la concentrazione di metano CH4 a superare il 97%.
L’utilizzo del biometano ha ricadute positive sui comparti agro-alimentare, trattamento acque e FORSU, in un’ottica di energia circolare. Inoltre, è sostenibile: essendo CO2 neutro può contribuire a ridurre anche le emissioni in atmosfera.
La necessità di energia elettrica per l’upgrading e di calore per la biologia ben si sposano con un sistema impianto di cogenerazione ECOMAX®, che può essere affiancato al sistema di upgrading del biometano, sia esso alimentato a gas metano di rete o con il biogas in eccesso.
La presenza di un cogeneratore permette, allo stesso tempo, di risparmiare sui consumi dell’impianto di upgrading e di alimentare i digestori, ottimizzando il circolo energetico. Una sinergia che rappresenta un’opportunità tecnico industriale di sviluppo in linea le richieste del mercato e con gli incentivi previsti a livello statale.