CIÒ CHE VIENE RIFIUTATO RITROVA UNA NUOVA ENERGIA VITALE

Gli impianti cogenerativi possono essere alimentati con biogas prodotto da impianti di valorizzazione del FORSU o da discarica, vale a dire biogas prodotto dalla decomposizione anaerobica della frazione organica dei rifiuti solido-urbani (FORSU), commerciali e industriali.

Il biogas da impianti di valorizzazione del FORSU o da discarica, estratto in condizioni controllate e aspirato mediante una soffiante, viene convogliato in un impianto di cogenerazione diventando, quindi, una fonte rinnovabile, utilizzabile per la produzione di nuova energia elettrica e termica.

Vi sono al mondo migliaia di discariche e di impianti di valorizzazione del FORSU da cui raccogliere biogas, una preziosa fonte energetica rinnovabile: i metodi naturalmente variano in base a diversi fattori, tra cui la struttura e la gestione del sito, la composizione, la compattezza e l’umidità dei rifiuti.

PRODUZIONE DI ENERGIA

  • Elettricità da cedere alla rete
  • Acqua calda per i fanghi nei digestori, per il riscaldamento dei locali e dei fabbricanti dell’impianto

REFERENZE AB

Agrilux – AMC – Biofor – Cesaro MAC Import – Daneco – ECO Italia Srl – Gedit SpA – Geas SpA – Montello SpA – Osmon – REA Rosignano – Sesa – Solvì – Termoverde – Valeco SpA

schema impianto biogas da forsu